4 consigli ayurvedici per iniziare bene la giornata

consigli ayurvedici

Le mattine sono, per molti di noi, uno dei momenti della giornata più congestionati e movimentati. Appena alzati, infatti, dobbiamo lavarci i denti, controllare le nostre e-mail, vestire i bambini e fare una miriade di altre piccole azioni diverse che rischiano di non farci trovare alcuni minuti di tempo libero da dedicare alla pratica di rituali benefici utili per la nostra salute.

L'ayurveda, medicina olistica tradizionale indiana da più di 5000 anni che si occupa della cura delle patologie tanto quanto dello stato di salute normale delle persone, suggerisce un paio di tecniche ben note ed ampiamente praticate per iniziare la giornata in modo ottimale, a beneficio della salute e del benessere di tutto il corpo.

La loro pratica potrebbe richiedere di puntare la nostra sveglia con qualche minuto d'anticipo rispetto all'orario solito ma gli effetti che se ne trarranno ripagheranno abbondantemente questo piccolo sacrifico.

Allora se desideriamo rinascere e tornare nel pieno del nostro splendore, fisico e non solo, non ci rimane che leggere e mettere in pratica, fin da subito, questi 4 semplici consigli ayurvedici per le prime ore della nostra giornata.

1. Acqua calda e limone

Iniziare la giornata sorseggiando dell' acqua calda con il limone aiuta ad attivare il processo digestivo; questa combinazione infatti stimola il fegato a produrre la bile (acido necessario per la digestione) e permette l'eliminazione di scorie e tossine che si sono accumulate nel nostro corpo.

Inoltre la maggior parte di noi al risveglio, dopo una lunga notte, è abbastanza disidratata e questa bevanda aiuta a metterci bene in carreggiata per cominciare al meglio la nuova giornata.

Vediamo adesso nello specifico quali sono le molteplici proprietà benefiche, talvolta sconosciute, che il limone presenta per la nostra salute. Il limone è:

- Antibatterico, antivirale e stimolante del sistema immunitario;

- Digestivo e depurante per il fegato;

- Ricco di minerali e vitamine (magnesio, calcio e vitamina C) ed è un valido alleato nella lotta alle infezioni.

2. Oil Pulling

Mettete 1-2 cucchiai di olio di cocco, di sesamo o olio di oliva nella vostra bocca ed iniziate a farlo muovere all'interno della stessa, da una parte all'altra, facendolo passare attraverso i denti e le gengive per circa 20 minuti.

Se l'impegno di tempo vi sembra eccessivo, potete far durare questa attività di detersione e purificazione della bocca per circa 10 minuti. Al termine del tempo utile per l'esecuzione dei gargarismi, sputate l'olio nel contenitore per rifiuti (risparmiate il lavandino!), prestando attenzione a non ingerirlo perché sarà pieno di tossine e batteri che sono stati rimossi dalla vostra bocca. Subito dopo questo trattamento è opportuno sciacquare bene la bocca con acqua tiepida e lavare normalmente i denti.

I principali benefici derivanti dal lavaggio della bocca con l'olio sono:

- Denti più bianchi e brillanti in poco tempo;

- Rimozione dalla bocca di germi e batteri che sono i principali responsabili di carie e malattie gengivali;

- Incremento dell'energia;

- Alto potere disintossicante.

3. Abhyanga

Il tradizionale massaggio ayurvedico con oli caldi, da praticare la mattina prima di fare un bagno o una doccia, che viene considerato un ottimo metodo per ridurre le tensioni nervose e per eliminare lo stress. Per eseguirlo si possono utilizzare l'olio di sesamo, un olio per massaggi realizzato con infuso di erbe o un olio per massaggi aromatizzato, assicurandosi, in ogni caso, che la loro qualità sia buona.

La procedura è molto semplice. Per prima cosa, bisogna scaldare l'olio per massaggi ed applicarlo delicatamente con la punta delle dita sull'intero corpo, quindi lasciare assorbire lentamente l'olio per circa 4-5 minuti prima di riprendere a massaggiare il corpo esercitando una maggiore pressione attraverso i palmi delle mani e le dita. A questo punto non rimane che rilassarsi ed attendere per circa 10-15 minuti che l'olio possa penetrare all'interno pelle, prima di sciacquare l'intero corpo con un bagno o una doccia calda.

I maggiori benefici di questa antica arte del massaggio abhyanga con oli caldi sono:

- Azione nutritiva e concreta sul sistema nervoso, che può essere calmato o stimolato attraverso tecniche diverse;

- Stimolazione del funzionamento del sistema linfatico;

- Attivazione e normalizzazione della circolazione sanguigna;

- Effetto tonificante sui muscoli;

- Miglioramento dell'idratazione e della luminosità della pelle.

4. Fare una colazione leggera

Avrete sicuramente sentito molti esperti suggerire di non saltare assolutamente la colazione, perché essendo il primo pasto del giorno serve ad apportare una quota significativa del fabbisogno calorico giornaliero. Su questo siam d'accordo, ma bisogna evitare gli eccessi, come di chi incautamente basa la propria colazione su piatti di salsicce, uova, pancetta, toast e patate fritte.

Tutto ciò non è salutare perché il fuoco digestivo, denominato agni nella secolare tradizione ayurvedica, nelle prime ore della giornata è in fase di risveglio, un pò come accade a noi appena alzati, quindi è necessario riaccenderlo delicatamente, senza sovraccaricarlo troppo.

Pertanto, si potrebbe provare ad iniziare la giornata con una colazione leggera a base di alcune proteine e carboidrati complessi (che sono principalmente contenuti in cereali, farinacei e rispettivi derivati) che riesca a mantenere soddisfatto ed appagato il corpo fino all'ora di pranzo.

Questi sono i consigli basilari che se seguiti quotidianamente, secondo l'ayurveda, consentono di migliorare la propria salute e rispettare il proprio corpo, raggiungendo la totale armonia fisica, mentale e spirituale.

Fonte: Vibrantwellnessjournal

Pin It