Salute

LOMBOSCIATALGIA: Cause, Sintomi, Rimedi ed Esercizi

lombosciatalgia

La lombosciatalgia, o sciatalgia o sciatica, è una patologia che interessa la colonna vertebrale, in particolare la zona inferiore della schiena (area lombare). La parola “lombosciatalgia” fa riferimento a tutte le caratteristiche della condizione cui fa riferimento: “algia”, infatti, dal greco “dolore”, “sciat” che intende “del nervo sciatico” e infine “lombo” che si riferisce al coinvolgimento della zona lombare della schiena. Ma quali sono i sintomi e perché si scatena una lombosciatalgia? Come porre rimedio?

Dislessia, come riconoscerla e curarla con la logopedia

dislessia

La dislessia è disturbo specifico della lettura che si manifesta con una difficoltà nel decodificare un testo o di leggerlo e interpretarlo correttamente. Rientra tra i disturbi specifici dell'apprendimento – i DSA – , che sono disturbi del neurosviluppo riguardanti la capacità di leggere, scrivere e calcolare in modo corretto e fluente (ci sono infatti anche disortografia, disgrafia e discalculia).

Tumore al seno: prevenirlo con una diagnosi precoce

cancro seno

La malattia oncologica più frequente nelle donne è il tumore al seno. Ogni anno, una donna su nove si ammala di questa patologia, che resta tuttora la forma tumorale con la più alta incidenza di mortalità nella popolazione femminile. Può avere gravi conseguenze se diagnosticata in fase avanzata. 

Scarlattina → le Cause, i Sintomi, i Rischi e la Cura

scarlattina

La Scarlattina è un'infezione che può svilupparsi nelle persone già affette da Faringite Streptococcica. È causata dal batterio Streptococcus del gruppo A, il quale produce una tossina, o un veleno, che causa uno sfogo rosso acceso sul corpo e che dà il nome alla malattia stessa.

Dispepsia: cos'è, sintomi e cause

dispesia

Dispepsia: cos'è e come la si può prevenire? Più comunemente conosciuta come “cattiva digestione” o “indigestione”, la dispepsia non è sempre di facile diagnosi. In genere, con il termine “dispepsia” ci si riferisce a più sintomi avvertiti per lo più nella parte superiore dell’addome, dovuti a disordini del tratto prossimale del tubo digerente.